Nota climatologica sul mese di Aprile 2019

Grazie per aver visitato il sito ufficiale dello storico osservatorio di Montevergine. Devi sapere che questo osservatorio viene salvaguardato dall'abbandono e dal degrado grazie all'azione e all'opera di un gruppo di giovani appassionati della meteorologia e del territorio del comprensorio del monte Partenio. L'osservatorio ha una lunga serie storica risalente al lontano 1884. Grazie alla tua eventuale donazione potrai contribuire concretamente al mantenimento e al miglioramento dell'osservatorio stesso. Senza il vostro aiuto questo importante pezzo di storia scientifica italiana verrebbe inesorabilmente perduto. Grazie per il tuo contributo e torna a visitare il sito ufficiale www.mvobsv.org .

Aprile 2019, stando ai dati quotidianamente raccolti presso l’Osservatorio meteorologico di Montevergine, è stato più caldo e più secco del normale.
La temperatura media rilevata, infatti, pari a +7.1°C, è risultata di +0.7°C superiore rispetto a quella del trentennio 1981-2010. L’anomalia diventa di +1.1°C se consideriamo la media di tutta la serie storica (1884-2018). Temperature particolarmente alte e miti sono state registrate nell’ultima decade del mese. In particolare, nei giorni 24, 25 e 26 aprile l’area del Partenio è stata interessata da masse d’aria molto miti di origine nord-africana: il termometro, il giorno 25, ha raggiunto una temperatura massima di 20.4°C, la nona più calda di sempre per il mese di Aprile (ricordiamo che il record assoluto è di 21.4°C).


Per quanto concerne l’aspetto pluviometrico, nel mese da poco conclusosi sono caduti 106.4 mm di pioggia e neve fusa. Si tratta di un quantitativo inferiore sia a quello mediamente osservato nel trentennio 1981-2010 (140.0 m) sia a quello misurato nell’arco di tutta la serie storica (175.7 mm). In compenso, la pioggia è caduta con una certa regolarità: sono ben 13, infatti, i giorni in cui è stata osservata una precipitazione pari o superiore ad un 1 mm. Il quantitativo giornaliero più significativo è stato registrato il giorno 5 (29.5 mm).

Si riporta di seguito il meteogramma di 2019, che mette in luce l’andamento giornaliero della temperature e delle precipitazioni cumulate.

 

 

*01/01/2019: raffiche di vento oltre i 200 km/h a Montevergine!!**

Da circa 24 ore i monti del Partenio sono sforzati da venti burrascosi dai quadranti settentrionali. A partire dalla tarda serata di ieri, la nostra centralina meteorologica ubicata sul terrazzo dello storico Osservatorio, ha misurato una serie di raffiche violentissime. La più intensa, come mostrato dal seguente grafico (colore verde = vento medio nei 10 min, colore blu = vento massimo nei 10 minuti), ha toccato la soglia dei 112 nodi, pari a ben 208 km/h!! 

Si tratta della raffica più intensa mai rilevata dal 2008, ossia da quando operativa la strumentazione automatica. Il record precedente, pari a 104 nodi, fu rilevato lo scorso dicembre.

La causa di queste raffiche di vento così violente è da ascrivere al forte gradiente di pressione presente in queste ore tra l’Italia settentrionale ed il mar Jonio, nonchè alla particolare orografia dei rilievi del Partenio.

Nota climatologica sui mesi di Settembre e Ottobre 2018

I mesi di settembre ed ottobre 2018 sono stati caratterizzati, in quel di Montevergine, da temperature mediamente al di sopra a quelle di riferimento (trentennio 1981-2010). In particolare, nel caso di settembre, l’anomalia è stata di +1.0°C, nel caso di ottobre di 0.4°C.

Per quanto concerne gli apporti meteorici, è stato rilevato un deficit nel mese di settembre ed un surplus nel mese di ottobre (con riferimento, anche in questo caso, al trentennio 1981-2010).

Alcune note di rilievo in merito alle vicende atmosferiche degli ultimi due mesi:

- Il giorno 26/09/2018 è stata rilevata una minima di soli 3.2°C: era dal 2002 che non si raggiungeva un valore di temperatura così basso;

- nei giorni 25 e 26 settembre il vento di grecale ha spirato con una media di 25.8 nodi, raggiungendo una velocità massima di 78.0 nodi (144 km/h);

- nei giorni 28 e 29 ottobre sono caduti, complessivamente, ben 151.1 mm di pioggia, di cui 104.9 il giorno 28.

- il giorno 23 ottobre si è verificata una breve ma intensa bufera di grecale: il vento ha raggiunto la ragguardevole velocità di 90.4 nodi (167 km/h).

Vento nord orientale in rinforzo e temperature in discesa sul Mt. Partenio – North-eastern wind reinforcement and temperatures swooping on Mt. Partenio

16/11/2018

Un deciso calo della temperatura dell’aria è apprezzabile dal pomeriggio di ieri con circa 8°C di temperatura in meno oggi sulla cima del monte Partenio. Come si può vedere dal grafico il vento è in deciso rinforzo da nord-est. Domani ci attendiamo burrasca di vento forte e freddo con possibili rovesci nevosi.

Comment by M.T. Weather observer

——————————————————————————————————————

A marked drop in the air temperature is appreciable from yesterday afternoon with about 8°C less temperature today on the top of Mount Partenio. As can be seen from the graph the wind is decidedly reinforced by the north-east. Tomorrow we expect a storm of strong and cold wind with possible snow showers.

Comment by M.T. Weather observer

Nota climatologica sul mese di Agosto 2018

Agosto 2018: il più piovoso a Montevergine dal 1995 ad oggi

Quello da poco conclusosi è stato per l’Irpinia, ed in particolare per l’area del Partenio, un mese di agosto molto piovoso.
La circolazione atmosferica, infatti, ha innescato meccanismi molto favorevoli alla genesi di moti convettivi, che hanno dato luogo a fenomeni di instabilità pomeridiana, talora anche di forte intensità. A Montevergine sono stati registrati ben 17 giorni di pioggia (i.e. giorni caratterizzati da un accumulo pluviometrico giornaliero di almeno un mm): in nove di questi, è stato misurato un quantitativo di pioggia >5 mm, in sei >10 mm. Tra le giornate più piovose, citiamo il giorno 4 (29.2 mm) ed il giorno 23 (26.9 mm).

Per riscontrare un mese di agosto più piovoso di quello di quest’anno, dobbiamo tornare indietro di più di vent’anni e più precisamente al 1995, quando all’Osservatorio caddero ben 218.8 mm di pioggia.

Di seguito la classifica dei mesi di agosto più piovosi dal 1884 ad oggi, in cui agosto 2018 si pone all’ottavo posto:
1) 1938: 255.7 mm
2) 1969: 220.0 mm
3) 1995: 218.8 mm
4) 1913: 178.0 mm
5) 1947: 176.1 mm
6) 1970: 165.4 mm
7) 1983: 163.0 mm
8) 2018: 160.2 mm
9) 2002: 154.2 mm
10) 1998: 151.8 mm