Aprile 2013 – Il più caldo di sempre all’Osservatorio di Montevergine

Grazie per aver visitato il sito ufficiale dello storico osservatorio di Montevergine. Devi sapere che questo osservatorio viene salvaguardato dall'abbandono e dal degrado grazie all'azione e all'opera di un gruppo di giovani appassionati della meteorologia e del territorio del comprensorio del monte Partenio. L'osservatorio ha una lunga serie storica risalente al lontano 1884. Grazie alla tua eventuale donazione potrai contribuire concretamente al mantenimento e al miglioramento dell'osservatorio stesso. Senza il vostro aiuto questo importante pezzo di storia scientifica italiana verrebbe inesorabilmente perduto. Grazie per il tuo contributo e torna a visitare il sito ufficiale www.mvobsv.org .

Dall’analisi dei parametri meteorologici rilevati presso l’Osservatorio di Montevergine nel mese appena conclusosi è emersa una pronunciata anomalia termica positiva, generata dalle frequenti e precoci espansioni in area Mediterranea dell’Anticiclone sub-tropicale. La temperatura media rilevata, pari a +9.4°C, è la più calda di sempre per il mese di Aprile e dà ulteriore continuità al pattern di anomalie termiche positive instauratosi a partire dal 2006. Lo scarto rispetto alla media del periodo 1971-2000 è pari a +3.7°C, quello rispetto alla media di lungo periodo (1884-2012) è pari a +3.6°C. I 21.3°C rilevati il giorno 29/04 costituiscono la temperatura più alta registrata nel mese di Aprile dal 1884; il record precedente era di +20.6°C, registrato il 30/04/2003.

 

 

Per quanto concerne l’aspetto pluviometrico, nel mese di Aprile 2013 è stato registrato un accumulo pari a 109.8 mm, inferiore di circa 70 mm alla media di lungo periodo (1884-2012), pari a 180 mm, di circa 50 mm alla media 1971-2000, pari a 160.4 mm. Analizzando la frequenza delle precipitazioni, emerge che le stesse si sono distribuite in 8 giorni, sebbene solo in data 02/04 (63.8 mm) ed in data 27/04 (25.9 mm) è stato rilevato un accumulo superiore ai 10 mm.

Lascia un Commento