01/08/2015: tracce di neve sui Monti del Partenio!

Grazie per aver visitato il sito ufficiale dello storico osservatorio di Montevergine. Devi sapere che questo osservatorio viene salvaguardato dall'abbandono e dal degrado grazie all'azione e all'opera di un gruppo di giovani appassionati della meteorologia e del territorio del comprensorio del monte Partenio. L'osservatorio ha una lunga serie storica risalente al lontano 1884. Grazie alla tua eventuale donazione potrai contribuire concretamente al mantenimento e al miglioramento dell'osservatorio stesso. Senza il vostro aiuto questo importante pezzo di storia scientifica italiana verrebbe inesorabilmente perduto. Grazie per il tuo contributo e torna a visitare il sito ufficiale www.mvobsv.org

Nel corso di un’escursione effettuata quest’oggi abbiamo riscontrato, in maniera sorprendente, la presenza di residue tracce delle abbondanti precipitazioni nevose cadute quest’inverno sui monti del Partenio. La particolare e per certi versi spettacolare testimonianza l’abbiamo raccolta in località campo di Summonte, alla quota di 1030 m slm, nei pressi di una neviera naturale. Il parco del Partenio, come è noto, è ricco di fenomeni carsici e fossiliferi , che hanno prodotto, nel corso dei secoli, strutture particolarmente suggestive.

Nelle foto riportate di seguito, sono ben visibile le tracce di neve (di colore grigio) ricoperte da uno strato di fogliame. La conservazione di residui cumuli di neve è dovuta non solo alla ricchezza delle precipitazioni invernali e alla particolare struttura morfologica della neviera (sempre all’ombra per tutto l’arco annuale), ma anche al continuo rinnovarsi dei cicli di gelo-disgelo.

I commenti sono chiusi.