Thermometric comparison

Grazie per aver visitato il sito ufficiale dello storico osservatorio di Montevergine. Devi sapere che questo osservatorio viene salvaguardato dall'abbandono e dal degrado grazie all'azione e all'opera di un gruppo di giovani appassionati della meteorologia e del territorio del comprensorio del monte Partenio. L'osservatorio ha una lunga serie storica risalente al lontano 1884. Grazie alla tua eventuale donazione potrai contribuire concretamente al mantenimento e al miglioramento dell'osservatorio stesso. Senza il vostro aiuto questo importante pezzo di storia scientifica italiana verrebbe inesorabilmente perduto. Grazie per il tuo contributo e torna a visitare il sito ufficiale www.mvobsv.org .
In data 05 gennaio 2019 è stato installato, in corrispondenza dell’antica capannina meteorica (operativa dal 1893 al 2007) un sensore di temperatura e umidità relativa. Quest’ultimo è posto all’interno di uno schermo solare passivo a 8 piatti. Le misure acquisite da tale sensore, posto in corrispondenza della facciata settentrionale della torretta meteorologica, sono messe costantemente a confronto con le rilevazioni effettuate dalla stazione attualmente operativa presso l’Osservatorio, ubicata sulla terrazza della torretta stessa e ben esposta, di conseguenza, ai quattro venti.
Il confronto tra le misure acquisite dai due sensori rivestirà un ruolo di primo piano in ambito climatologico, dal momento che consentirà di testare l’omogeneità della serie storica di Montevergine, che ricordiamo essere una delle più antiche dell’Appennino.
Il seguente grafico riporta, con cadenza temporale di 10 minuti, i dati acquisiti dai due sensori di temperatura. In colore blu il sensore ufficiale posto in terrazza mentre in rosso il sensore secondario posizionato presso la storica posizione.
Si ringrazia il sig. Federico Vicinanza per il gentile supporto tecnico.
——————————————————————————————————————–
On 05 January 2019 a temperature and relative humidity sensor was installed in correspondence with the ancient meteorological capannina (operational from 1893 to 2007). The latter is placed inside an 8-pass passive solar screen. The measurements acquired by this sensor, placed at the north face of the meteorological tower, are constantly compared with the measurements made by the station currently operating at the Observatory, located on the terrace of the tower itself and well exposed, as a result, to the four twenty. The comparison between the measurements acquired by the two sensors will play a major role in the climatological field, since it will allow us to test the homogeneity of the historical series of Montevergine, which we remember to be one of the oldest in the Apennines. The following graph shows, with a time interval of 10 minutes, the data acquired by the two temperature sensors.
In blue the official sensor placed on the terrace while in red the secondary sensor positioned at the historic location.
Thanks to Mr. Federico Vicinanza for the kind technical support.